Sicilské Speciality
Fratelli Mansella

La nostra strategia vincente? Per noi “meglio poco ma meglio” !

Ricercare il buono è il primo mezzo che abbiamo per promuovere una produzione del cibo pulita e giusta, ossia sostenibile
Eccellenze dalla Sicilia

Oggi sempre di più le aziende si specializzano su un’unica specie, producendo salumi, carni, ortaggi e frutta a ciclo continuo. Si forza il più possibile la produzione agricola in modo da adattarsi al mercato. Ma dovrebbe essere il mercato ad adattarsi ai tempi agricoli. La nostra è una strategia semplice e molto diversa: puntiamo sulla genuinità dei prodotti che il nostro territorio ci permette di ottenere ed offrire ai nostri clienti.

Partiamo da un assunto: «Restituire centralità al cibo significa anche occuparsi di agricoltura: non si può parlare di cibo senza parlare di agricoltura. Ripartire da metodi sostenibili non ancora cancellati dai metodi agroindustriali: biodiversità, saperi e metodi antichi, non si tratta di un ritorno al passato, ma di una ripartenza dal passato, consci degli errori commessi negli ultimi anni». La nostra attività parte proprio da quest’assunto e si basa sull’esclusivo utilizzo e valorizzazione dei prodotti del territorio siciliano. I prodotti che offriamo provengono da piccole e medie aziende fornitrici, che non hanno grosse produzioni, ma che riescono a garantire una qualità molto alta del prodotto.

Ci rechiamo direttamente nelle aziende agricole ed artigiane a scegliere i prodotti, identificando i più consoni ai nostri standard qualitativi. Proprio il riconoscimento qualitativo sta alla base della nostra attività di distribuzione e diffusione dei sapori della nostra terra. Si tratta di salvaguardare, migliorare e diffondere quelle pratiche tradizionali che stanno dimostrando l’efficacia di altre vie produttive.

Per noi il cibo, e lo studio attento di come è prodotto, commercializzato e consumato, è un elemento in grado di aprirci gli occhi su ciò che siamo diventati e su dove stiamo andando. Il cibo rappresenta per la Sicilia, oltre che sinonimo di cultura, tradizione e identità, anche opportunità di crescita e sviluppo territoriale.

Tra i prodotti che offriamo ai nostri clienti ci sono ovviamente quelli che maggiormente identificano la Sicilia: vino, olio, formaggio, pasta, condimenti vari e di pesce.

Tanti vini,, tanti personaggi, tante zone diverse! Perché la Sicilia ha la varietà pedoclimatica di un intero continente. Il nostro assortito catalogo di vini poggia su una vasta gamma di vitigni che danno risultati eccezionali nelle più variegate e vocate condizioni della nostra isola. Meglio ancora se provenienti da uve allevate con il tradizionale sistema detto ad “alberello” portato in Sicilia dai Greci fra il VIII e il VII secolo a.C. Le nostre eccellenze? Il Nero d’Avola, un vino dal colore rosso rubino, dal gusto morbido e vellutato con piacevoli note di frutta. Possiede un profumo eccezionale che riporta alla mente armoniche note fruttate ben fuse alle spezie tipiche mediterranee. Il Grillo, che prende il nome da un antico vitigno autoctono siciliano, un vino bianco fresco, minerale, elegante, da spiccati profumi di agrumi e di pesca, dall’aroma tropicale con note di mango e papaia, che si fondono a sentori di gelsomino e fiori bianchi, equilibrato e armonico, con una delicataacidità. E poi ancora altri nomi illustri: Catarratto, Chardonnay, Inzolia, Syrah ecc. Tra tutti, quello vitivinicolo è uno dei settori più redditizi del turismo enogastronomico siciliano.

Per quanto riguarda l’olio, la Sicilia ha una ricca tradizione di produzione, con numerose varietà di olive utilizzate per il consumo da tavola e altrettante per la molitura e la conseguente produzione di olio extra vergine di oliva certificato di altissima qualità. Il nostro olio proviene da tecniche agronomiche cheinteragiscono con il processo di maturazione delle olive, modificando l’accumulo dei principali costituenti che caratterizzano la quantità e la qualità dell’olio. Le influenze di pratiche di coltivazione tradizionali riguardano il loro impatto sulla produzione e sulla composizione dell’olio: composizione acidica, aromatica e fenolica.
All’estrazione vengono consegnate olive con caratteristiche ottimali, quali una limitata pigmentazione dell’epicarpo ed una elevata consistenza della polpa, in modo da acquisire e salvaguardare la massima espressione del patrimonio qualitativo endogeno siciliano. L’estrazione dei nostri oli selezionati avviene a “freddo”, perché l’acqua utilizzata è inferiore a 27°, per consentire una maggiore concentrazione fenolica e quindi rispetta la qualità intrinseca dell’olio. Questo ci consente di offrire un olio extra vergine di oliva dal colore, dal profumo e da un gusto sorprendenti!

L’enorme varietà di formaggi, dai freschi agli stagionati, a pasta cotta o cruda, a crosta fiorita o a crosta molle, è giustificata dalle numerose razze di bestiame presenti nella nostra isola, dai diversi tipi di pascolo, dalle diverse lavorazioni del latte e conseguente stagionatura del formaggio.

Il grano duro è uno scrigno di salute per la nostra alimentazione ed è l’attore protagonista della dieta mediterranea. Dal grano duro si ottiene la semola per la produzione di pasta e la semola rimacinata per la produzione di pane.

In Sicilia il settore della granicoltura e la produzione di farine e semole per la panificazione e pastificazionecostituisce un ulteriore pilastro di qualità. Non a caso la nostra isola è da sempre soprannominata il «granaio d’Italia», proprio ad indicare la forte tradizione legata alla produzione di sfarinati. Inoltre la nostra attività di selezione e ricerca dei grani migliori siciliani si indirizza verso la riscoperta delle antiche varietà, che possiedono migliori caratteristiche qualitative e nutrizionali, che ci portano ad offrire ai nostri clienti paste fresche e secche provenienti da molitura del grano mediante macinazione a pietra con macine in granito. Il clima favorevole siciliano e la bassa umidità della granella raccolta, proteggono il grano dalla contaminazione di muffe che producono micotossine. I clienti che scelgono questo prodotto hanno la possibilità di fare un’esperienza sensoriale unica, un tuffo nel passato, riscoprendo l’autentico gusto della pasta.

Ricercare il buono è il primo mezzo che abbiamo per promuovere una produzione del cibo pulita e giusta, ossia sostenibile.

F.lli Mansella